usare_twitter_ads

Come e perché usare Twitter Ads

By | marketing | No Comments

Da qualche settimana, con un certo ritardo, è sbarcato in Italia il servizio “Twitter Ads“, che permette a liberi professionisti ed imprese di accrescere la propria visibilità sul social network. Questo evento, rappresenta un’importante novità per tutti i piani strategici delle imprese, che dovranno valutare nuovi canali ed opportunità di diffusione sui quali dirottare i propri investimenti di marketing.

Seppure ad un occhio impreparato Twitter, differentemente da Facebook, non sembra esser pienamente penetrato nel nostro Paese, i numeri generati dal social network farebbero gola a chiunque. Infatti, oggi vi sono 271 milioni di utenti attivi, che producono una media di 500 milioni di tweet al giorno.Ogni tweet da l’opportunità alle imprese di mettersi in contatto diretto, instaurando un dialogo, con un potenziale cliente che, attraverso l’utilizzo di 140 caratteri, comunica spontaneamente i propri interessi, gusti, pensieri etc…

Come usare Twitter Ads? Diamo uno sguardo maggiormente approfondito…  Read More

illusioni_digitali_cover

Illusioni Digitali, tra magia e tecnologia

By | Design | No Comments

E’ possibile creare suggestioni “magiche” utilizzando un software digitale? A quanto pare si, Martin De Pasquale, infatti, viene definito come “The Photoshop Illusionist”. Questo strabiliante artista, proveniente da Buenos Aires, utilizza semplici scatti fotografici lavorati attraverso photoshop, per creare opere di straordinario impatto. Godetevi le sue “Illusioni Digitali”…
Read More

content_marketing

Content Marketing, per un web di qualità

By | marketing | No Comments

Nella confusione del web moderno, i consumatori sono sempre meno sensibili alle comunicazioni subite ed i messaggi promozionali martellanti. Essi, attraverso l’utilizzo dei motori di ricerca, sono divenuti parte attiva del processo stesso, esprimendo autonomamente i propri bisogni e ricercando le informazioni che più si ritengono utili. Lavorare sulla qualità dei contenuti è diventato indispensabile per ottenere una presenza efficace sulla rete ed arrivare a creare un contatto con il proprio target di riferimento.
Questa, per grosse linee, è la mission del Content Marketing.
Può sembrare facile, ma realmente in cosa consiste questa disciplina? Read More

coca_cola_sito_2

“Coca Cola: dal Brand al Mito”, tra comunicazione e marketing.

By | Brand Development, marketing | No Comments

Elaborato da me personalmente prodotto, in occasione dell’esame in “Comunicazione e Processi Culturali” presso l’Università degli studi di Napoli Federico II (2014).  L’obiettivo preposto è stato quello di analizzare le diverse iniziative pubblicitarie targate Coca-Cola in riferimento al loro contesto socio-storico, in modo da poter definire i fattori che hanno decretato un simile successo.

“Coca-Cola: dal Brand al Mito”, tra comunicazione e marketing.

La Coca-Cola è il brand per eccellenza, chi di noi non ne ha bevuto almeno un bicchiere? Nata da un’idea che ha più di un secolo, ha attraversato indenne enormi cambiamenti di natura sociale ed economica. Basti pensare che dalla fondazione dell’azienda si sono verificate due guerre mondiali, è avvenuto il passaggio dal telegrafo ad internet e dalla locomotiva alimentata con il carbone oggi ci si sposta guidando macchine elettriche. La Coca Cola, nonostante abbia più di cento anni, rappresenta da sempre la giovinezza, energia, brio, semplicità e ottimismo. Questo successo non è sicuramente fortuito, ma bensì scaturito da una grande attenzione verso le cause che hanno portato a forti cambiamenti nella società e lo studio delle conseguenze che questi hanno avuto sull’individuo. La Coca-Cola, infatti, da più di cento anni fa scuola nel campo della comunicazione e del marketing, rappresentando un punto di riferimento per gli studiosi ed appassionati del settore. Read More

cover_articolo

Moda e Comunicazione Online, un mercato di opportunità

By | Business, marketing | No Comments

Contrariamente a quanto siamo abituati a sentire negli ultimi tempi, l’industria della moda “made in Italy”, in riferimento ai mercati internazionali durante il 2013, ha dato luogo ad una performance di cui essere più che soddisfatti: le esportazioni sono cresciute del 3,7% rispetto al 2012, stabilendo un nuovo record storico.

Ma quali opportunità può offrire il web a questo settore? Proviamo a tirare due somme…  Read More
perche_sito

Perchè avere un Sito Web?

By | Brand Development, Business | No Comments

Avere un sito web è fondamentale per diversi motivi.
Qualunque sia la tua occupazione, dal libero professionista all’azienda, avrai bisogno di mostrare il tuo lavoro permettendo alle persone di contattarti.

Nessuno ancora ti conosce e questa cosa non cambierà finché non decidi di agire.

Essere presente Online significa aumentare la propria visibilità e di conseguenza le probabilità che qualcuno ti trovi. Avrai una tua vetrina personale, raggiungibile da qualunque luogo in qualunque momento, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni all’anno. Read More

cover_marketing_iterativo

Le Microstrategie Iterative

By | Business | No Comments

Un tempo, neanche molto lontano, le strategie di marketing prevedevano l’attuazione di grandi campagne pubblicitarie unidirezionali: il messaggio era veicolato attraverso canali selezionati, nel modo e nei tempi stabiliti. Soltanto al termine delle trasmissioni si guardava ai risultati ottenuti, con lo scopo di definire nuovi piani.

La debolezza di questo modello risiede nell’impossibilità di apportare correzioni successive il lancio della campagna stessa.

Oggi, con l’avvento di Internet ed i Social Media, questo sistema è divenuto obsoleto ed è stato sostituito con microstrategie iterative: esse si basano su di una continua analisi dei feedback ricevuti dall’audience. In questo modo, è possibile verificare da subito l’impatto dell’azione di marketing operata ed eventualmente apportare tempestive correzioni. Read More

Workaholic cover

il Workaholic

By | Business, StartUp | No Comments

Sotto l’influenza delle storie che ci giungono dagli USA, nella nostra società viene esaltata sempre più la figura del “workaholic”: imprenditore o startupper che dorme in ufficio, divenendo una figura mitologica, metà uomo e metà computer.  I workaholic formano una categoria di persone che rendono il troppo lavoro un titolo d’onore, sfinendosi oltre i ragionevoli limiti sui propri progetti.
A mio parere, questo approccio oltre ad essere del tutto sterile si può rilevare controproducente: lavorare più tempo rispetto ad altri non significa automaticamente adempire al meglio ai propri impegni o fare di più. Vuol dire soltanto restare più ore davanti al monitor del pc. Read More

usabilità_cover

I principi fondamentali dell’usabilità

By | User Experience | No Comments

La principale metodologia per valutare l’usabilità di un prodotto è quella analitica. Essa trova la sua massima espressione in Jakob Nielsen, un informatico danese che nel 1994 ricavò 10 principi guida per la realizzazione di sistemi usabili. Egli osservò gli errori commessi dagli utenti durante vari test, nello specifico studiò 249 anomalie nei loro flussi comportamentali arrivando a delineare canoni che ancora oggi sono seguiti  dai professionisti del settore.

Dialogo semplice e naturale

Un software per essere usabile deve adottare il medesimo linguaggio utilizzato dall’utente finale, generando con quest’ultimo una sorta di dialogo semplice e naturale. L’interfaccia, di conseguenza, deve essere intuitiva ed immediata.
Inoltre, sarebbe idoneo eliminare le informazioni superflue per evitare di ridurre la visibilità di quelle più importanti. Read More